E’ il sale di calcio dell’acido carbonico. 

E’ ricavato dalla frantumazione di una particolare pietra bianca ricca di carbonato calcio, accuratamente selezionata e fornito in diverse granulometrie a seconda delle esigenze.

CAMPI DI APPLICAZIONE NELL’ INDUSTRIA 

1)     PER LA PRODUZIONE DELLA CARTA

L’uso dei minerali nel processo di produzione della carta è una pratica conosciuta da tempo.

Poiché in passato questo processo avveniva in un ambiente acido, i principali materiali utilizzati come cariche erano il caolino e il talco. Poi, circa 30 anni fa, il carbonato di calcio, molto conveniente e disponibile in grandi quantità, con il suo colore bianco e la forma romboedrica delle sue particelle, ha cambiato le condizioni del processo da acide a neutrali‐alcaline.

Il suo utilizzo si è diffuso e oggi rappresenta la carica e il pigmento per patinatura più importante nel processo di produzione della carta.

Questo sviluppo ha delle valide ragioni.

  • Le cariche e i pigmenti per patinatura di carbonato di calcio conferiscono alla carta un alto grado di bianco, opacità, lucido e un’elevata qualità di stampa a prezzi allettanti.
  • Arrivando ad un contenuto minerale pari o anche superiore al 50%, grazie al carbonato di calcio è possibile ridurre l’impiego delle preziose materie prime fibrose senza sacrificare eccessivamente le proprietà meccaniche della carta.
  • L’uso del carbonato di calcio è vantaggioso anche nella produzione. Le macchine per la fabbricazione della carta possono operare a velocità più elevate e la carta finita si asciuga più velocemente. Questi progressi consentono di risparmiare anche energia.

Oggi è naturale che quasi tutti i tipi di carta e cartone contengano carbonato di calcio: arte naturali e patinate, con e senza legno.

Inoltre, l’aggiunta di cariche minerali alla carta è un procedimento obbligatorio per i produttori di cartone e di carta da scrivere, da stampa o da imballaggio. 

2)     PER LA PRODUZIONE DI VERNICI E RIVESTIMENTI ADESIVI

Nelle vernici e nei rivestimenti murali minerali il carbonato di calcio si è affermato come principale carica minerale.

La sua finezza e la sua distribuzione granulometrica determinano la coprenza dei rivestimenti.

Inoltre, il carbonato di calcio presenta proprietà interessanti come:

  • un’elevata bianchezza e un basso assorbimento di olio
  • una facile disperdibilità e una bassa abrasività
  • un ridotto contenuto di elettroliti ed un effetto di stabilizzazione del pH
  • buone proprietà anticorrosione e reologiche.

3)     PER LA PRODUZIONE DI PLASTICA

 

Per produrre prodotti della migliore qualità, l’industria della plastica necessita di modificatori minerali di alta qualità. I modificatori minerali, come il carbonato di calcio, migliorano notevolmente i processi e le proprietà meccaniche in numerose applicazioni plastiche.

 

Inoltre, viene utilizzato:

– nei processi di sabbiatura dei metalli (ferro, acciaio, alluminio, rame);
– nelle autocarrozzerie per la sverniciatura dei metalli;
– nelle aziende metalmeccaniche per la pulizia e la rifinitura delle apparecchiature appena prodotte.

Per informazioni o preventivi

è possibile telefonare al seguente numero 348.5138150 oppure compilare il modulo sottostante

Call Now Button